Trilogia dell’amore – 2

Trilogia dell’amore – 2


Fruscio di gambe
nelle lenzuola:
io non dormo
né il respiro tuo
affannoso.

Che spreco dormire
non riesco, son desta
che spreco il tuo sonno
svegliati dai
amiamoci un po’.

Ma tu dormi
ed è bello così
(ma sì…)
guerriero di giorno
nel sonno sei inerme:
un bimbo nel letto
accarezzo la pelle
si calma il respiro
il labbro si arriccia
poi cede, di nuovo
io dormo con te.

(Poesia di Federica Lucantoni, foto di Manuela Agostini Manufotografer)

 

Leggi anche “Trilogia dell’amore – 1“, “Trilogia dell’amore – 3” e le altre poesie d’amore delle Viole.