#refusando, anche #vv ci sta: Storiella scema dei Social Network

#refusando, anche #vv ci sta: Storiella scema dei Social Network


Impazza nella rete #refusando, io l’ho conosciuto grazie a Francesca Chiusaroli, mia ex Prof. di Lingusitica all’università, oggi amica di  #scritturebrevi.

Di #refusando, lei dice:

Facile incappare nei refusi su Twitter.
Complici la velocità e il dispositivo, è frequente commettere l’errore di digitazione.
Bello quando questo errore ci trascina nella deriva del significato.

e #refusando nella “deriva del significato” che tanto mi piace, io rispondo #refusando con la Storiella scema dei social Network:

C’erano una volta… i Social Network: prima Facebook, poi Twitter e Google +!
Tagga, #social, @nomedipersona, persona. E poi ci sono io dietro i social network.
Anzi, noi. Ci siamo noi: io, voi, qualcuno.

Cuccù?

C’è nessuno dietro la chiocciolin@?

Bello, bruno, biondo, rotondo, pelato, lampadato, allampanato, disgraziato, dimenticato, appollaiato, disarmato, sconsolato, debosciato, che sa scrivere, che non sa farlo e poi c’è chi gioca ad inventarlo.

Quindi quando. Quando quindi.
Quindi quando ti tweetta il cuore o un’idea nella testa pazza,
tweetta forte a tutto il mondo che nel mondo l’idea rimbalza!
Vieni bell@ a cinguettare, puoi parlare e chiacchierare. Dai svampito, tweetta pure tu e visto che ci sei spegni pure la #TV!