Piuttosto che: continua la saga horror

Piuttosto che: continua la saga horror


Fermi tutti!

Ho trovato un orrendo “piuttosto che” sbagliato in un romanzo…

Questo mi rende triste e annulla tutti i miei buoni propositi per il fine settimana.

ERRATA CORRIGE

Sulla pagina Facebook del Vinoeleviole Rossa Arirossa ha trascritto tutti i passi del libro in cui appariva un “piuttosto che”, accorgendosi che non si trattava affatto di uso improprio. A quel punto mi sono accorta di aver preso un abbaglio e di aver frainteso le intenzioni della povera traduttrice del libro. Il suo “piuttosto che” era corretto! Cosa devo dire? Sono ormai così abituata a sentirlo usare in modo sbagliato da non distinguere più il bene dal male!

Ringrazio la nostra amica Rossa per aver controllato!