nelle montagne di palermo (diurno)

nelle montagne di palermo (diurno)


Suona la musica
suona piano e poi forte
mi ricaccio e mi ritrovo.
Le montagne di Palermo nascondono briganti
il mio vuoto: io, chi sono?
non so rispondere.
Senza propendere
senza pretendere una soluzione
non c’è ragione
vederti sfumare all’orizzonte come la barca del pescatore:
singhiozza il mare incerto,
mentre fai l’amore
mentre prendo il sole.

 

(Poesia di Federica Lucantoni)

Le altre poesie d’amore delle Viole