Natale

Natale


 

A Natale sono tutti più buoni tranne me
e te e gli amministratori delegati
sfere colorate, rosse, giallo oro
e fiocchi, impacchettano la realtà
“solo un pensierino”
– pure brutto
comprato da un cinese
– pure stronzo.

A Natale come le lanterne sui balconi
si accendono le solitudini
assordanti, fastidiose, luccicanti
come il vociare sgarbato
dei presentatori
che infestano sale agghindate
da posate e donne in tiro
alla televisione.

Mi chiudo in un bozzolo da bruco-farfalla
il pensiero lontano delle ali
che finché non voli non lo sai
che cos’è.

 

(Federica Lucantoni)