Filastrocche di Carnevale

Filastrocche di Carnevale


In questo post troverete un serie di filastrocche dedicate al carnevale!

Filastrocca della sfilata del carnevale

E’ carnevale la festa più pazza
quella in cui tutti s’inseguono in piazza
e con coriandoli e stelle filanti
scherzano e giocano con i passanti.

Ecco si sente da lungi arrivare
la mascherata con le sue fanfare:
piatti, tamburi ed un gran bel trombone
lucido al sole come il suo padrone

che mostra un bel capoccione pelato
mentre s’impegna con tutto il suo fiato.
Passa la banda seguita a distanza
dalle ragazze del corso di danza.

Ballano tutte nei loro lustrini,
col tutù rosa ed i bei cappellini.
Una di loro ha il cappello sugli occhi,
cade per terra e si sbuccia i ginocchi.

Passano i clown con il viso truccato,
le scarpe lunghe ed il naso arrossato,
corrono, inciampano, fanno capriole,
spruzzano inchiostro da un mazzo di viole.

Seguono i carri acconciati a gran festa
fatti a mestiere con la cartapesta
che fanno il verso a politici e papi,
e del bel mondo deridono i capi.

Son tanti i carri e ciascuno ha un soggetto,
c’è il carro con grandi fiori sul tetto,
quello con tutte le belve feroci
e un carrettino che vende le noci.

“Noci e nocelle” ripete il vecchietto
“Son tutte buone, ce l’ho nel carretto,
le comprerete ad un prezzo speciale
per festeggiar questo bel carnevale!”

 

Leggi le altre Filastrocche de Il Vino e le Viole!

Commenti Facebook