Federica Lucantoni

Federica Lucantoni


Federica LucantoniSono Federica Lucantoni, autrice e blogger de il Vino e le Viole, insieme a Laura Varlese, amica e socia. Nella vita sono Hr specialist e Recruiter presso il Gruppo Engineering. Sono approdata al mondo HR nel 2007 quando, dopo la laurea triennale in Lingue, volevo iniziare a fare esperienza in quel settore. Come sempre accade nella vita (quando la si guarda da fuori, e dopo), stavo dando alla mia esistenza la forma che, da molti anni, sembra aver assunto. L’esperienza in Engineering per me fu entusiasmante dai primi minuti. Capii che il recruitment, la selezione, la gestione del personale ed i contatti umani erano proprio quel che mi piaceva fare. Nello stesso anno – il 2007, per l’appunto – iniziai la specialistica in Linguistica che completai da studentessa-lavoratrice.

La linguistica è una bellissima disciplina che si occupa di tutto quanto è inerente le scienze del linguaggio e la comunicazione. Avere il privilegio di studiarla con un occhio poggiato sulle dinamiche comunicazionali aziendali, sui colloqui di selezione, sulle conversazioni istituzionali tra capi e collaboratori, ha fatto crescere in me il desiderio di strutturare una tesi sperimentale proprio sul linguaggio verbale e non verbale durante il colloquio di lavoro in azienda. La tesi analizzava dei filmati di colloqui di selezione e considerava il comportamento verbale e non verbale di candidati e selezionatori durante questa particolare situazione comunicativa. Non vi nego che il risultato della mia analisi ha dato frutti che poi hanno continuato a “maturare” in tutte le mie conversazioni. Amo – per lavoro e per vita personale – conoscere a fondo le persone. È per me impossibile ignorare i segnali del linguaggio (dove per “linguaggio” intendo un battito veloce di ciglia, il tono di una parola, un gesto delle  mani, una frase detta in dialetto o un semplice calar di voce). Non sarà difficile per voi intuire che questa prospettiva linguistica ha influenzato e influenza moltissimo il mio quotidiano. L’altra prospettiva è quella psicoanalitica, nata da un contatto diretto con una persona a me molto cara. Da qui l’idea di inserire in questo blog “parole&psiche” e tante chiacchiere sull’analisi dei sogni.

Cosa vorrei fare “da grande” e dove mi dirigo? In luoghi che mi facciano sperimentare il desiderio di avventura ed il contatto con le persone, requisito fondamentale perché io possa considerare un lavoro apprezzabile.

Sono autrice di un saggio sull “Odonimia ufficiale e colloquiale di Tor Bella Monaca” ed insieme alla mia cara compagna di viaggio Laura Varlese ho pubblicato “Animus”, una raccolta di poesie uscita nel 2014 per la biblioteca Engineering.

Nel mio tempo libero scrivo poesie, scrivo su questo sito (www.ilvinoeleviole.it), che è la mia casa, e ovunque la mia scrittura venga accolta. Faccio sport, viaggio, vivo, leggo e metto in disordine la mia casa.

 

Seguitemi anche su:

Linkedin

Twitter

Google+

 

 

Segui il Vino e le Viole anche su:

Twitter

Instagram

Facebook

 

 

In basso una foto di me e della Varlese quando eravamo fanciulle.