Come scrivere un Curriculum da proporre a Pandora

Come scrivere un Curriculum da proporre a Pandora


Quanto ci piace Pandora?

Proprio tanto! Nonostante ciò, non ho potuto fare a meno di analizzarla con occhio critico, come faccio di consueto con tutto, da brava rompina. Proprio qualche giorno fa, infatti, ho riportato l’analisi delle tecniche di convincimento usate dalla commessa nei mie confronti. Tecniche dalle quali, lo ammetto, mi sono fatta abbindolare. Ma come si fa a resistere a quei bellissimi charm?

Devo dire che è stata brava ad abbindolarmi, ha messo in atto le sue strategie comunicative, probabilmente perfezionate con qualche corso di negoziazione e vendita. Anche se, prima ancora del corso, un recruiter dell’ufficio HR di Pandora Italy avrà scelto il suo Curriculum e non quello di qualcun altro. Per questo oggi proveremo a capire insieme…

Come scrivere un curriculum da proporre a Pandora

Come già ho detto, scrivere un Curriculum per il ruolo di commessa richiede particolare attenzione soprattutto a due sezioni: le competenze relazionali e le capacità e competenze linguistiche. A queste competenze basilari, si aggiungono capacità di negoziazione e la così detta “bella presenza“, con la quale si intende un aspetto curato, un abbigliamento formale e, più in generale, tutta la cura della persona.

Per soddisfare la variegata clientela di Pandora, molto probabilmente, è necessario possedere la capacità di comprendere i bisogni dei clienti, un’adeguata preparazione sui prodotti, la capacità di valutare la tipologia di cliente e di capire come seguirlo nella vendita. Non da meno, la capacità di insinuare il dubbio, convincere, negoziare, consigliare. Ideale per questo ruolo probabilmente è una persona decisa, sicura di sé, capace di strategia comunicativa, schietta, furba ma anche gentile e sorridente. Del resto, dietro un mestiere da commerciale si nascondono sempre molte arti.

Tutte queste arti devi farle evincere dal Curriculum.

È assai probabile che Pandora cerchi persone senza esperienza, proprio come te che stai leggendo! Molto probabilmente il recruiter di Pandora cercherà di capire a che livello sono le tue competenze relazionali. Queste capacità sono necessarie per tutti i ruoli nei quali sia centrale la relazione con qualcuno: i commessi di Pandora sono travolti dalla clientela che li attende al varco con il numeretto in mano. Per fare emergere le tue capacità relazionali, racconta le tue esperienze formative, di studio, di svago e non limitarti ad elencarle in maniera sterile.

Da evitare:

Ha sviluppato strategie di vendita, buone capacità comunicative e relazionali, e doti di convincimento e leadership.

La frase che hai appena letto è vuota, non è supportata da testimonianze, storie di vita, esperienze formative, nulla. Il selezionatore, leggendola, penserà che hai messo in fila delle parole ad effetto che hai scopiazzato da qualche parte (magari da questo o altri post).

Diverso è scrivere:

“durante l’estate del 2009 ha lavorato come animatrice per bambini nel campo estivo «Il mare e le vacanze». Stando a contatto con gruppi di bambini tra i 5 e gli 8 anni, ha migliorato le proprie capacità di relazione.”

“durante l’Università ha partecipato a diversi gruppi di lavoro composti da 4 o 5 persone nei quali ha potuto sviluppare le capacità comunicative e relazionali, superando sempre le criticità”

queste ultime frasi, oltre a portare delle testimonianze, offrono anche al selezionatore la possibilità di farti una domanda aperta e di farti approfondire l’argomento.

Il recruiter di Pandora, molto probabilmente, porrà molta attenzione anche alle competenze linguistiche. Per “competenza linguistica” intendo la capacità che i parlanti hanno di usare e parlare la propria lingua oltre che la più ovvia conoscenza della lingua inglese.

Sulla lingua inglese non barare: probabilmente il tuo livello d’inglese sarà testato durante il colloquio di lavoro.

Il recruiter cercherà di comprendere dal tuo Curriculum se hai o meno delle capacità di vendita e negoziazione. Tali capacità, soprattutto se non hai esperienza, saranno più difficili da fare emergere dal Curriculm. Anche se dovessi averle, nel curriculum non creerei una sezione per le capacità di vendita che invece farei emergere nelle capacità e competenze relazionali e nella parte relativa ad Altre esperienze, in basso un esempio:

Esperienza di volontariato dal 2012 al 2013. Ho raccolto fondi da destinare a bambini in orfanotrofio. Per farlo, ho venduto porta a porta gadget fatti a mano.

Da questa frase si evincono molte cose della persona che l’ha scritta: sappiamo che si è occupato di vendita, che forse ha creato gadget, che ha creato una rete di possibili acquirenti e che probabilmente alla fine ha venduto. Non lo dice chiaramente, ma lo si intuisce da quel che scrive nel Curriculum Vitae.

Proprio per questo, scrivere un curriculum vitae è un’opera di artigianato da portare avanti con attenzione e calcolo: tutto quello che scrivi comunica e non è possibile non comunicare!

Il selezionatore, molto probabilmente, per capire nel dettaglio se sei o meno una commesso/a ideale per Pandora, dopo la scelta del tuo Curriculum, ti chiamerà per un colloquio nel quale cercherà di sondare le aree sopra descritte.

Sonderà le tue capacità con delle “domande aperte“. Le domande aperte sono affermazioni discorsive il cui scopo è descrivere una certa situazione e lasciare al candidato la possibilità di argomentare.

LE DOMANDE CHE FAREI SE FOSSI UN RECRUITER DI PANDORA

1. immagini questa situazione: in negozio è stata una giornata piena e Lei ha lavorato tutto il giorno. Entra un cliente che, con tono scostante e maleducato, Le chiede di poter vedere uno charm che però non esiste. Come gestirebbe questa situazione?

2. viene a chiederLe informazioni un innamorato che vorrebbe fare un regalo alla sua fidanzata, ma che non conosce Pandora. Come descriverebbe i prodotti Pandora e su quali lo indirizzerebbe?

3. quale frase non dovrebbe mai utilizzare un commesso di Pandora?

4. in che modo proverebbe a vendere qualcosa in più ad una cliente che sembra già abbastanza decisa di quel che vuole comprare?

5. se un cliente dovesse lamentarsi di un prodotto difettato, come si comporterebbe?

 

Pronto per il colloquio in Pandora?

In bocca al lupo, allora!

 

 

Se hai altri dubbi su come scrivere un Curriculum, leggi gli altri post:

Come scrivere un Curriculum Vitae

Curriculum perfetto

Curriculum: quante pagine?

Curriculum qualità personali

Curriculum trattamento dati

Curriculum quanto essere sinceri

Lettera di presentazione

E ora che il Curriculum Vitae lo hai sistemato, preparati per affrontare il Colloquio di lavoro!

 

Commenti Facebook