Curriculum: quante pagine?

Curriculum: quante pagine?


Su come scrivere un curriculum vitae mi sono dilungata ampiamente, non ho però specificato la quantità di informazioni: quanto bisogna scrivere? la lunghezza del curriculum è un valore o un disvalore? quante pagine deve avere un curriculum vitae perfetto?

Tutti ottimi quesiti, ma la risposta dipende dal tuo profilo professionale.

Personalmente non ritengo che il valore del Cv sia dato dalle pagine che lo compongono, ma certamente farei una distinzione tra il Curriculum di un neolaureato alla prima esperienza e il Curriculum di una persona con esperienza e già professionalizzata.

Il Cv di un neolaureato deve essere snello, sintetico e lineare.

Snello: poche e chiare informazioni (ricorda sempre che il selezionatore fa un primo screening la cui durata media è di circa 15 secondi).

Sintetico: non perderti in chiacchiere laboriose per scrivere concetti semplici.

Lineare: attenzione all’impaginazione, all’interlinea e alla formattazione. Il disordine viene percepito e può essere visto come sinonimo di poca cura.

 

Cosa evitare: che il Curriculum di un giovane alla prima esperienza sia più lungo di due pagine.

 

Il Cv di un professional deve essere sintetico, chiaro e lineare.

Sintetico: la sintesi è sempre un dono, anche se sei un professional. Ogni esperienza lavorativa che inserisci non può essere lunga una pagina altrimenti chi ti leggerà avrà la sensazione di affogare sotto l’onda anomala delle tue parole come i protagonisti di Interstellar sul secondo pianeta (guarda l’onda così capirai cosa si prova);

Chiaro: se hai molte esperienze lavorative, la chiarezza è ancora più importante. Il tuo CV deve essere la mappa della tua storia professionale dunque non dare per scontate argomentazioni che invece faciliterebbero chi ti legge. Se hai lavorato su un cliente X tramite l’azienda Y, cita sia X che Y altrimenti quello che racconterai durante il colloquio di lavoro non corrisponderà a quello che c’è scritto sul Curriculum.

Lineare: anche per un Cv molto ricco è fondamentale l’impaginazione, l’interlinea corretta, la formattazione.

 

Cosa evitare: far sentire il selezionatore perso nelle parole di troppo con le quali “sintetizzi” le tue esperienze!

 

Non dimenticare mai che il Curriculum è la prima immagine che il selezionatore ha di te!

Se non sai come scrivere un curriculum vitae, leggi i nostri consigli!

E se già sei stato convocato per un colloquio, leggi tutti i nostri consigli sul colloquio di lavoro!

Tutto chiaro? se hai altri dubbi su come scrivere un Curriculum, leggi gli altri post:

Come scrivere un Curriculum Vitae

Curriculum perfetto

Curriculum: quante pagine?

Curriculum qualità personali

Curriculum trattamento dati

Curriculum quanto essere sinceri

Lettera di presentazione

Curriculum quale formato?

Commenti Facebook