Curriculum perfetto

Curriculum perfetto


Scrivere un Curriculum, come ho già detto molte volte, è già di per sé un lavoro. La raccolta delle esperienze, la stesura e la compilazione ti toglieranno molto tempo per cui, se hai voglia di produrre un curriculum perfetto, armati di santa pazienza e mettiti a lavoro!

In basso le caratteristiche che il tuo Cv deve avere affinché possa dirsi perfetto: leggile e verifica se il tuo le ha tutte!

  1. il Curriculum perfetto ha una grafica standard. Puoi trovare dei modelli su Word o scaricarli da Internet. Cura l’impaginazione, l’interlinea e la formattazione: poiché il Curriculum è la prima immagine che il selezionatore ha di te, devi evitare sciatterie che verrebbero immediatamente ricollegate alla tua persona: il Curriculum sei tu.
  2. fai in modo che il tuo Curriculum sia facilmente leggibile: usa elenchi, parole in grassetto che sottolineano i punti chiave e paragrafi. Chi fa recruitment impiega circa 15 secondi secondi nella prima lettura, devi agevolarlo! Il Curriculum perfetto è leggibile!
  3. sii chiaro e sintetico: dai “pillole di chi sei” e non descrizioni dettagliate! La sintesi è sempre apprezzata da chi legge un Curriculum. Il selezionatore non ha bisogno di avere l’elenco degli esami dati se già sa che ti sei laureato in Ingegneria Gestionale: è un’informazione ridondante che produce un surplus di parole che non saranno lette, ma creeranno una verbosità nella quale il selezionatore dovrà barcamenarsi. Il Curriculum perfetto è sintetico e la sintesi ti aiuterà anche durante il colloquio di lavoro. Non voglio dirti esattamente quante pagine deve avere un curriculum perfetto, ma quando lo compili cerca di essere coerente con la tua effettiva esperienza.
  4. perfeziona il tuo Cv nel tempo affinché sia sempre aggiornato. Inserisci i dati personali e quelli lavorativi se arricchiscono il tuo profilo professionale. Capita qualche volta di dover mandare un Cv in fretta e furia perché qualcuno ce lo richiede velocemente. Anche in questo caso, prenditi del tempo (a costo di lavorarci di notte) e verifica che le informazioni presenti siano sempre veritiere: un curriculum perfetto è aggiornato.
  5. Un curriculum -preferibilmente- dovrebbe contenere una foto tessera. Quando dico “foto tessera” intendo proprio “foto tessera”: evita foto non pertinenti al contesto (foto al mare, selfie e altri scatti poco professionali). Un curriculum perfetto è sobrio (Può essere “meno sobrio” il Cv di un grafico o di un pubblicitario se vorranno dar mostra delle loro caratteristiche tecniche sul Cv, pur rispettando gli altri parametri qui elencati – inclusa l’assenza di selfie o foto non pertinenti!).
  6. Modifica leggermente il Curriculum in base al ruolo per il quale ti stai candidando (modifica soprattutto la lettera di presentazione se la alleghi all’invio). A seconda dell’azienda per la quale ti candidi puoi privilegiare un’informazione piuttosto che un’altra: ovviamente non stravolgere completamente la struttura, non devi mascherarti a seconda del ruolo! Un curriculum perfetto è flessibile, ma tu sei sempre tu.
  7. Dai un ordine cronologico decrescente: parti dall’esperienza più recente che deve essere quella più visibile. Le esperienza più remote inseriscile, ma dai priorità all’ultima anche per far sì che il selezionatore possa “orientarsi” nella tua storia professionale senza avere difficoltà. Un curriculum perfetto ha una cronologia chiara.
  8. Il Curriculum Vitae perfetto è mediamente sincero. Se non parli inglese e ti stai candidando per un ruolo in cui l’inglese è fondamentale non dire che lo parli in maniera fluente: durante il colloquio il selezionatore potrebbe farti parlare in inglese (di sincerità avevo già parlato mentre riflettevo su quanto essere sinceri).

Beh? Come ti pare il tu Curriculum? è perfetto oppure no?

Tutto chiaro? se hai altri dubbi sul Curriculum, leggi gli altri post:

Come scrivere un Curriculum Vitae

Curriculum con foto:quando inserirla?

Curriculum: quante pagine?

Curriculum qualità personali

Curriculum trattamento dati

Curriculum quanto essere sinceri

Curriculum quale formato?

 

E sul colloquio di lavoro ti senti preparato? Se sicuro si saperti destreggiare in questa situazione comunicativa?

Commenti Facebook