Cosa non è l’Amore? (domande di San Valentino)

Cosa non è l’Amore? (domande di San Valentino)


Dedicato alla mia amica Ines

Non esistono vie di mezzo per l’amore, né sfumature. Esso, quando esiste, c’è e non si discute, e non esiste in tutti gli altri casi. Non esiste in qualsivoglia via di mezzo, dubbio, puntino di sospensione ed esitazione. Quando sei sempre scontenta perché lui non ti comprende, è perché lui non ti sta amando. (e ho anche qualche dubbio che tu stia amando lui). Quando tra voi l’unica consolazione è il sesso, allora lui non sta comunicando con te attraverso altri canali, e dunque forse ti sta desiderando ma non ti sta amando. È vero che un’intesa sessuale buona è una perla rara, ma certamente non è sufficiente per parlare d’amore. Quando sei in perenne attesa di un gesto di lui, gesto che non arriva e che lui non fa, e tu quindi cerchi delle motivazioni “altre”, ho il dubbio tu faccia fatica a non capire che lui non ti sta amando. (e ho anche il dubbio tu non stia amando te stessa). L’amore è un’impellenza, non si tiene, non si può controllare, se lui con te riesce a controllarsi, allora forse non ti sta amando. Quando disdice un vostro appuntamento all’ultimo momento e rinuncia alla tua felicità per il suo bene (qualsivoglia sia), non sta badando al tuo sentire, alla delusione che potrebbe causarti e quindi forse non ti sta amando. Se lui sta con un’altra e non con te, possiamo essere incerti sul fatto che ami proprio lei, ma certamente siamo certi del fatto che non sta amando te. L’amore non ha necessariamente bisogno di parole (anche se le parole d’amore sono sempre molto gradite), ma ha sicuramente bisogno di gesti, di essere comunicato. Quando non fa progetti con te, non dà per scontato tu sia nel suo futuro e pensa spesso a “quando non staremo più insieme”, allora forse non ti sta amando. Quando vive pensando al suo passato anche se con te trascorre il presente, forse è affascinato da te, ma non è abbastanza libero per amare e quindi forse non ti sta amando. Non ti ama quando critica per distruggere, quando dà a te la colpa delle sue disfatte e dei suoi stati d’animo, quando non dice “noi, ma “io”, quando non ti chiede di avvisarlo se sei arrivata a casa: se si comporta senza dimostrare amore è perché non ti ama. Non ti ama quando non lotta per te, quando non fa di tutto per stare con te, quando pianifica la sua vita senza tenerti in considerazione, quando non fa piccoli sacrifici, quando non ti viene incontro, quando gli proponi di fare una cosa tra qualche tempo ma lui risponde iniziando la frase “se tra qualche tempo ancora staremo insieme, allora…”. Quando pensi che non ti ami è perché effettivamente non ti ama. L’amore non lascia l’amaro, l’amore non lascia dubbi, l’amore non fa violenza e non ha vie di mezzo, l’amore non picchia né uccide, l’amore non umilia e non ferisce. L’amore quando c’è, si vede, quando non c’è, pure.